Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Kosovo-Vaticano: colloqui a Pristina

Edizione del: 11 settembre 2013

Il Ministro degli Esteri del Kosovo, Enver Hoxhaj, ha incontrato a Pristina l’inviato speciale di Papa Francesco, l’Arcivescovo Francesco Canalini, che era accompagnato dal Delegato Apostolico del Vaticano per il Kosovo, Juliusz Janusz, e dal Vescovo della diocesi kosovara Mons. Dode Gjergji.

Mons. Canalini, ha elogiato i progressi compiuti dal Kosovo, e ha sottolineato il sostegno del Vaticano per l’avanzamento dei processi in atto nel Paese balcanico.

Il Ministro Hoxhaj da parte sua ha espresso apprezzamento per l’appoggio della Santa Sede al Kosovo e ai suoi cittadini, esprimendo l’auspicio di un riconoscimento dell’indipendenza del Kosovo da parte del Vaticano.

Ciò, ha osservato, sarebbe un attestato di gratitudine per il forte impegno del popolo del Kosovo e per l’effettiva costruzione di uno Stato democratico, in linea con i valori europei.

La Delegazione Vaticana si è recata in Kosovo nell’ambito delle attività organizzate in occasione del 10° anniversario della Beatificazione di Madre Teresa e dei 1.700 anni trascorsi dall’Editto di Milano, promulgato dall’Imperatore romano Costantino, originario dei Balcani.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login