Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Juventus dal Papa

Edizione del: 24 maggio 2013

La squadra della Juventus è stata ricevuta  in Udienza Privata da Papa Francesco.

Un’intensa emozione per una festa scudetto davvero speciale, vissuta con una forte emozione.

In Vaticano sono arrivati il Presidente bianconero, Andrea Agnelli, accompagnato dagli Amministratori Delegati Giuseppe Marotta e Aldo Mazzia, dal Tecnico, Antonio Conte, e dal Capitano Gigi Buffon.

Ad attenderli, in Santa Marta, il Pontefice, con il primo Segretario Personale, Monsignor Alfred Xuereb, il Segretario di Stato Vaticano, Cardinale Tarcisio Bertone, e l’Arcivescovo Giovanni Angelo Becciu.

“Ci ha spiegato l’umiltà”, hanno poi raccontato emozionati i neo campioni d’Italia.

“Provo grande orgoglio per la visita – ha detto il Presidente Agnelli – tra l’altro noi perseguiamo il valore dell’umiltà. Si è parlato anche del senso della competizione e del valore dell’aggregazione che lo sport offre”.

“Stupisce quanto sia semplice il modo di porgersi di Papa Francesco, mi ha messo addirittura a mio agio con la sua umanità”, ha detto l’ allenatore Antonio Conte, mentre Gigi Buffon si è detto sorpreso dal vedere tanti tifosi bianconeri in Vaticano.

In passato il club bianconero era già stato ospite della Santa Sede ma questa è stata la prima volta di un incontro con il Papa.

Occasione migliore non poteva esserci dopo la vittoria del secondo titolo consecutivo, considerato anche che il Santo Padre è un grande appassionato di calcio.

Con un sorriso infatti ha ammirato la maglia bianconera numero 1 ricevuta in dono da Buffon con gli autografi di tutta la squadra.

Nel colloquio, Papa Francesco e Agnelli si sono soffermati sul valore dello sport come elemento di unione tra le persone.

Proprio di fratellanza aveva parlato il Santo Padre.

Il Presidente bianconero gli ha quindi donato una riproduzione della coppa dello scudetto.

Dopo l’Udienza con Papa Bergoglio, la delegazione juventina ha continuato la giornata in Vaticano incontrando gli  Amici della Juventus della Santa Sede,  con cui ha proseguito i festeggiamenti per il titolo.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login