Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

In Vaticano il Treno dei Bambini

Edizione del: 23 giugno 2013

Un treno Frecciargento delle Fs è partito questa mattina, domenica 23 giugno, da Milano per arrivare a Roma, dopo due fermate intermedie a Bologna e Firenze, per portare oltre 250 bambini in difficoltà nella Città del Vaticano a incontrare Papa Francesco.

E’ il “Treno dei Bambini”, un “viaggio attraverso la bellezza” promosso dal Cortile dei Gentili, la Struttura Vaticana per il Dialogo Culturale, in collaborazione con le Ferrovie dello Stato e dedicato a bambini segnati da esperienze di difficile inserimento nella società o con problematiche psico-sociali, anche ospiti di Case-Famiglia.

Sia alla partenza di primo mattino da Milano che nelle varie tappe sono previsti particolari momenti di festa, mentre a bordo del treno i bambini, tutti dai 6 ai 10 anni, accompagnati da circa 160 adulti tra educatori, familiari e volontari, saranno impegnati in percorsi educativi e artistici, organizzati dal Personale Fs.

Dopo l’incontro col Papa nella Stazione Vaticana, presenti anche il Presidente di Fs Lamberto Cardia e l’Ad Mauro Moretti, il convoglio nel pomeriggio ripartirà per Milano.

Scopo del “Treno dei Bambini” è di promuovere l’esperienza diretta della creazione artistica, avvicinare i bambini alla comunicazione visiva e al linguaggio delle immagini.

Ciò è avvenuto in questi mesi accompagnando i bambini, in gran parte di famiglie straniere, cinesi, giapponesi, ivoriani, peruviani, singalesi, albanesi, filippini, serbi rumeni, ucraini, italiani, tedeschi, nelle Cattedrali delle varie città, Milano, Bologna e Firenze, “educandoli alla bellezza e alla forza della cooperazione come bene comune”.

“L’anima dell’iniziativa è la stessa che informa il Cortile dei Gentili, a partire già quasi dal germe iniziale, dal germoglio, i bambini. E’ significativa perché si tratta proprio del ‘giovane in miniatura’ che comincia il suo percorso e che purtroppo spesso viene già deviato all’inizio”, ha detto Ravasi.

“Io sono partito proprio dai bambini perché penso che è lì la radice dalla quale dobbiamo costruire una generazione di giovani che abbiano ancora, da un lato la bellezza della creatività – che non appaiano già vecchi in partenza – che non siano già scoraggiati come lo siamo noi, ma che siano pronti a vivere di più il futuro che li attende”.

“Dedicheremo a questi piccoli viaggiatori tutte le migliori attenzioni, come del resto già facciamo ogni giorno con i nostri passeggeri – ha sottolineato Moretti -. Le donne e gli uomini di FS Italiane faranno tutto quello che serve per assicurare ai bambini un viaggio sereno e lasciare loro un ottimo ricordo della giornata. Il sostegno a ‘Il treno dei bambini’ conferma il forte impegno sociale che da sempre contraddistingue l’azione del nostro Gruppo”.

All’iniziativa del Cortile dei Bambini collabora anche l’Ospedale Bambino Gesù che fornirà il supporto di accoglienza e coordinamento dei bambini.

 La Freccia.TV trasmettera’ in diretta streaming l’arrivo del Treno dei Bambini nella stazione di San Pietro, all’interno di Citta’ del Vaticano, e lo straordinario momento del loro incontro con Papa Francesco.

Grazie alla web tv di FS Italiane sarà così possibile vivere in diretta il festoso incontro tra i 250 bambini e il Santo Padre nella caratteristica stazione ferroviaria del Vaticano, operativa solo in casi eccezionali, questo come i viaggi fatti da Papa Giovanni XXIII, Giovanni Paolo II e Benedetto XVI.

Dalle ore 11 basterà collegarsi alla web tv FS, raggiungibile dall’homepage di fsitaliane.it e dal sito lafreccia.tv, anche da iPhone e iPad, per seguire in diretta video tutte le fasi dell’evento.

Chi vorra’ partecipare alla diretta su Twitter e commentare le immagini potrà seguire l’account @fsnews_it oppure utilizzare l’hashtag #trenodeibambini.

La Freccia.TV trasmette eventi e notizie di FS Italiane da aprile 2011 on demand e, dall’8 giugno 2013, in occasione della prima fase di apertura della stazione sotterranea di Bologna Centrale Alta Velocita’, anche in diretta.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login