Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Il Papa ai Vescovi argentini

Edizione del: 18 aprile 2013

Papa Francesco in una lettera inviata ai Vescovi argentini in occasione dell’Assemblea Plenaria in corso a Pilar fino al 20 aprile, ha scritto: ”La Pastorale sia intesa completamente in chiave Missionaria”.

Il Pontefice invia parole affettuose indicando ai Presuli come riferimenti per i loro lavori il Documento di Aparecida e “Prendere il largo” della Conferenza Episcopale Argentina.

Un appuntamento a cui avrebbe dovuto partecipare anche il Cardinale Bergoglio che, salito al Soglio Pontificio, si scusa per l’assenza poiché – scrive – “impegni assunti di recente” me lo hanno impedito.

Il Papa esorta ad uscire da se stessi per andare verso le periferie esistenziali e crescere nella parresia.

“Una Chiesa che non esce fuori da se stessa, presto o tardi, si ammala nell’atmosfera viziata delle stanze in cui è rinchiusa”.

E se è vero che, come capita a chiunque, uscendo fuori di casa si può incorrere in un incidente, – constata il Santo Padre – “preferisco mille volte di più una Chiesa incidentata che ammalata”.

La malattia tipica della Chiesa – continua è l’autoreferenzialità, guardare a sé stessi, ripiegati su sé stessi.

Il Papa parla di “narcisismo che conduce alla mondanità spirituale e al Clericalismo sofisticato” e non consente di sperimentare la dolce e confortante gioia dell’evangelizzare.

Il Pontefice conclude inviando uno speciale saluto al popolo argentino, abbracciando fraternamente i Presuli e chiedendo loro di pregare “affinché non mi inorgoglisca – scrive – e sappia ascoltare ciò che Dio vuole e non ciò che voglio io”.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login