Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Il 2013 di Benedetto XVI

Edizione del: 1 gennaio 2013

Se ieri abbiamo passato in rassegna il 2012 di Benedetto XVI, oggi vediamo cosa riserverà il 2013 per il Successore di Pietro.

Sicuramente una enciclica, un viaggio in America Latina, Brasile, per l’esattezza, per la GMG, una canonizzazione record, ben 802 santi, la chiusura dell’Anno della Fede, un incontro mondiale dei movimenti cattolici, un incontro – per la prima volta – di tutti i Nunzi Pontifici, ovvero gli Ambasciatori del Papa nel mondo.

Questi alcuni dei principali obiettivi del Papa per il nuovo anno.

L’enciclica, attesa per la prima parte dell’anno, dovrebbe essere dedicata alla Fede, completando così la trilogia sulle Virtù Teologali dopo quelle sulla Carità e la Speranza.

Il 18 maggio il Pontefice guiderà in piazza San Pietro un incontro con i movimenti cattolici che, nati sull’onda del Concilio, in tutto il mondo raggruppano milioni di fedeli.

In giugno incontrerà in Vaticano tutti i suoi Nunzi per il loro primo raduno di questo genere, in cui si confronteranno su cosa voglia dire essere un diplomatico papale.

A luglio la GMG in Brasile.

A ottobre, con la canonizzazione tra gli altri di 800 martiri di Otranto, papa Ratzinger stabilirà il record di nuovi santi proclamati nello stesso giorno.

Non è escluso la convocazione di Concistoro per la creazione di nuovi porporati, forse il 24 novembre, festa di Cristo Re, data tradizionale per le ”creazioni” cardinalizie, e che nel 2013 si colloca alla fine dell’Anno della Fede.

Come sempre un anno impegnativo, dal punto di vista Pastorale, anche il nuovo anno per Papa Benedetto XVI.

Franco Mariani


Autore: 

Franco Mariani, direttore di News Cattoliche, classe 1964, giornalista, ha cominciato ad occuparsi di giornalismo nel 1978, a 14 anni, l’anno dei tre Papi, scrivendo per alcuni settimanali cattolici, passando poi a quotidiani, televisioni, radio e web. E’ giornalista Vaticanista, critico cinematografico ed esperto dell’Alluvione di Firenze del 1966 e dello Zecchino d’Oro. Ha frequentato la Facoltà Teologica dell’Italia Centrale di Firenze. In seno al Sindacato unitario dei giornalisti ha ricoperto vari incarichi regionali e nazionali. E’ direttore di varie testate e ha pubblicato diversi libri sulla storia del papato e di Firenze. E’ Cavaliere di Merito dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio.

You must be logged in to post a comment Login