Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Governo Malta rivede Concordato

Edizione del: 11 aprile 2013

Il nuovo Governo Laburista di Malta guidato dal Premier Joseph Muscat ha scritto formalmente alla Santa Sede chiedendo la “revisione” del Concordato del 1992 tra lo Stato maltese e il Vaticano.

In un breve comunicato, il Governo de La Valletta ha fatto sapere che la richiesta rivolta alla Santa Sede è stata discussa tra Muscat e l’Arcivescovo di Malta, Monsignor Paul Cremona, lo scorso 22 marzo.

Il Governo maltese ribadisce che il Tribunale Civile maltese deve essere supremo nelle leggi matrimoniali, ma conferma l’impegno di raggiungere un accordo “giusto per entrambe le parti”.

Intanto, il comunicato è stato accolto con cautela dall’ex Presidente della Repubblica Eddie Fenech Adami, artefice dell’Accordo del 1992 con la Santa Sede.

Fenech Adami si è dichiarato contrario alla revisione.

“Il Concordato era storico, ed ha funzionato – ha commentato -. Non vedo il perché della revisione, se non per piccoli ritocchi. Sarebbe uno sbaglio toccarlo”.

You must be logged in to post a comment Login