Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

GMG,Papa:esercito giovani disoccupati

Edizione del: 22 luglio 2013

“Corriamo il rischio per la crisi di avere una intera generazione che non ha avuto lavoro”: è il grido d’allarme lanciato ai giornalisti da Papa Francesco, in viaggio verso il Brasile per la Gmg.

Quello della disoccupazione giovanile è un problema mondiale che con la crisi economica globale ha raggiunto cifre preoccupanti.

Secondo l’ultimo rapporto dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro, Ilo, sulle tendenze globali dell’occupazione giovanile, Global Employment Trends for Youth 2013, circa 73,4 milioni di giovani – pari a un tasso di disoccupazione del 12,6% – saranno senza lavoro quest’anno nel mondo, con un aumento di 3,5 milioni dal 2007.

Un numero impressionante, che, malgrado alcune differenze tra regioni, continua a crescere.

E il tasso di disoccupazione dovrebbe raggiungere – secondo l’Ilo – il 12,8% entro il 2018.

In Grecia e Spagna, più della metà dei giovani economicamente attivi è disoccupata.

Inoltre, molti giovani hanno abbandonato la ricerca di un lavoro.

Il tasso più elevato di disoccupazione giovanile nel 2012 è stato registrato in Medio Oriente, 28,3 %, mentre il più basso è stato registrato nell’Asia dell’Est, 9,5%, e del Sud, 9,3%.

Preoccupanti anche i dati dell’Italia.

Secondo Eurostat, tra i paesi dell’eurozona, il tasso di disoccupazione giovanile italiano nel mese di maggio ha toccato il 38,5 per cento.

Va peggio solo in Spagna e Portogallo dove il tasso di disoccupazione giovanile nel mese di maggio ha toccato rispettivamente il 56,5 per cento e il 42,1 per cento.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login