Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

GMG,Papa: carrierismo male Chiesa

Edizione del: 26 luglio 2013

Ieri mattina alle 7.30, ora di Rio, il Papa ha celebrato la Messa davanti a 300 persone.

Invitati tutti i Seminaristi di Rio de Janeiro dei Seminari Maggiore, Propedeutico e Redemptoris Mater, accompagnati dai loro Formatori.

“Il tarlo del carrierismo fa tanto male alla Chiesa”, ha detto nell’omelia Papa Francesco.

“Non dobbiamo mai dimenticare che siamo come ‘vasi di creta’ nei quali custodire il tesoro che Dio ci ha donato con la rivelazione del mistero dell’Incarnazione. Quando lo dimentichiamo, – ha evidenziato il Papa – ci illudiamo di essere qualcosa di diverso dalla creta; allora tutto si rivolta e pensiamo di essere più grandi di quello che siamo”.

“Un pericolo – ha detto Papa Francesco – che corrono soprattutto i Consacrati, i sacerdoti, i Vescovi: tutti quelli, ha specificato, che ricevono questo dono da custodire senza dimenticare la grande differenza tra l’immensità del regalo ricevuto e la bassezza di chi lo riceve. Se si perde il senso di questo rapporto, si perde l’equilibrio e si finisce per rinnegare la missione di servizio al popolo di Dio per la quale siamo divenuti custodi del mistero. E’ a questo punto che si insinua il tarlo del carrierismo, ‘che ha fatto e fa tanto male alla Chiesa’. Per recuperare l’equilibrio, ha concluso, è necessario soprattutto riscoprire il sacramento della confessione”.

 


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login