Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

GMG: riunione extra per sicurezza Papa

Edizione del: 23 luglio 2013

Sono bastati pochi minuti, e i dispositivi della sicurezza predisposti dalle autorità brasiliane sono saltati.

Infatti subito dopo essere arrivato a Rio de Janeiro, come abbiamo raccontato in presa diretta in un altro articolo,  l’auto del Papa è rimasta bloccata, di fatto imbottigliato, nel traffico della città, mentre la vettura veniva assalita da pellegrini e passanti.

Quanto si è visto ieri pomeriggio a Rio de Janeiro, tarda serara in Italia, è un fatto che non ha precedenti, sia in Brasile come in altri Stati, non solo nelle visite papali, ma anche in quelle di un Capo di Stato di un altra Nazione.

Ha sorpreso persino il responsabile ai Trasporti di Rio, Carlos Osorio, che ha subito puntato il dito contro la polizia federale, responsabile della sicurezza durante le visite dei Capi di Stato.

Lo stesso hanno detto in queste ore anche altri esperti della città carioca, oltre a tanti brasiliani.

”Devo dire la verità, pure io sono rimasto sorpreso dal percorso”, ha detto Osorio alla stampa, precisando che l’auto con il Papa a bordo, e il suo corteo, avrebbero dovuto ”prendere la corsia centrale, non quella alla destra, piu’ piccola”.

Quanto è successo è quindi il risultato delle decisioni scellerate prese ”dalla polizia federale. Non sappiamo perche’ il corteo sia finito in quel tratto del percorso”.

Il riferimento di Osorio è al punto nel quale l’auto con il Papa è rimasta bloccata nella avenida Getulo Vargas – tra le principali arterie della citta’ – poco prima di arrivare alla Cattedrale.

Papa Francesco non ha mai perso la calma.

Anzi, ha salutato i pellegrini che si erano avvicinati.

Disperati erano invece gli uomini della sicurezza.

Il tema sarà oggi all’ordine del giorno delle autorità brasiliane, anche perchè la visita del Papa è appena iniziata e ci sono tappe particolarmente delicate.

Per esempio, Aparecida, vicino a San Paolo, dove il Pontefice si recherà domani, e  dove ieri, in serata, è stato disinnescato un ordigno artigianale.

Franco Mariani


Autore: 

Franco Mariani, direttore di News Cattoliche, classe 1964, giornalista, ha cominciato ad occuparsi di giornalismo nel 1978, a 14 anni, l’anno dei tre Papi, scrivendo per alcuni settimanali cattolici, passando poi a quotidiani, televisioni, radio e web. E’ giornalista Vaticanista, critico cinematografico ed esperto dell’Alluvione di Firenze del 1966 e dello Zecchino d’Oro. Ha frequentato la Facoltà Teologica dell’Italia Centrale di Firenze. In seno al Sindacato unitario dei giornalisti ha ricoperto vari incarichi regionali e nazionali. E’ direttore di varie testate e ha pubblicato diversi libri sulla storia del papato e di Firenze. E’ Cavaliere di Merito dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio.

You must be logged in to post a comment Login