Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

GMG,Papa: tornerò nel 2017

Edizione del: 24 luglio 2013

Bagno di folla per Papa Francesco al termine della celebrazione nel santuario mariano di Aparecida.

Papa Francesco – che per molta parte della celebrazione ha tenuto in braccio la madonnina di Aparecida dono dell’Arcivescovo Assis – come di consueto, ha abbracciato i malati, salutato i tantissimi pellegrini presenti in basilica.

Abbraccio anche ecumenico con gli ortodossi e con i rappresentanti di altre religioni.

Affacciandosi dal balcone esterno del santuario  ha salutato i migliaia di fedeli presenti che, sotto la pioggia, non sono riusciti ad entrare all’interno.

”Non parlo il brasiliano, parlerò in spagnolo – ha detto il Papa ai fedeli -. Tante grazie per essere qui, grazie di cuore. Nostra Signora di Aparecida benedica tutti voi e la vostra Patria”.

Poi il Papa ha rivolto alla gente una domanda: ”Una madre si dimentica dei suoi figli? Ovviamente no. Pregate per me, che Dio vi benedica”.

”Che il Signore vi benedica e la Vergine vi guidi, fino al 2017, quando tornero”’, ha detto il Papa Bergoglio salutando la folla.

Nel 2017 ricorrerà il 300.mo anniversario del ritrovamento della statuina della Vergine.

Le parole del papa hanno scatenato la gioia della gente che ha gridato a gran voce il nome di Francesco.

 Il Papa, salutata la folla oceanica al balcone del santuario,  ha poi pranzato nel seminario Bon Jesus, per poi far ritorno a Rio.

Nel tardo pomeriggio, notte fonda in Italia, si recherà invece in macchina all’ospedale Sao Francisco de Assis, nel quartiere Tijuca, dove visiterà la struttura e pronuncierà un discorso.


Autore: 

Franco Mariani, direttore di News Cattoliche, classe 1964, giornalista, ha cominciato ad occuparsi di giornalismo nel 1978, a 14 anni, l’anno dei tre Papi, scrivendo per alcuni settimanali cattolici, passando poi a quotidiani, televisioni, radio e web. E’ giornalista Vaticanista, critico cinematografico ed esperto dell’Alluvione di Firenze del 1966 e dello Zecchino d’Oro. Ha frequentato la Facoltà Teologica dell’Italia Centrale di Firenze. In seno al Sindacato unitario dei giornalisti ha ricoperto vari incarichi regionali e nazionali. E’ direttore di varie testate e ha pubblicato diversi libri sulla storia del papato e di Firenze. E’ Cavaliere di Merito dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio.

You must be logged in to post a comment Login