Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

GMG: Papa porta messaggio speranza

Edizione del: 22 luglio 2013

L’Osservatore Romano, quotidiano del Vaticano, cosi illustra la prossima Giornata Mondiale della Gioventù: Oltre mezzo miliardo di Cattolici, il 42 per cento del totale, vive nel Continente latinoamericano.

E il Brasile, nonostante le sfide poste da Sette e da altri Movimenti di ispirazione religiosa, si conferma il Paese con il maggior numero di fedeli, oltre 160 milioni, seguito da Messico, poco meno di 100 milioni, Colombia, intorno ai 43 milioni, e Argentina, quasi 38 milioni.

Ed è questo, un altro dei motivi per cui il primo viaggio di Papa Francesco fuori dai confini italiani assume un’importanza che va anche oltre la celebrazione della Giornata Mondiale della Gioventù.

Il viaggio di Papa Francesco in America latina, una terra da sempre segnata da grandi contrasti, avviene a 45 anni dalla prima storica visita di un Pontefice.

L’iniziatore fu Paolo VI il quale si recò a Bogotà dal 22 al 24 agosto 1968. Dopo Montini, fu la volta di Giovanni Paolo II, il quale tornò per ben 18 volte nel Continente, quattro proprio in Brasile.

Due visite le ha compiute Benedetto XVI: a San Paolo e Aparecida nel maggio 2007, e in Messico e a Cuba nel marzo 2012.

Per Papa Francesco, è un ritorno nelle sue terre d’origine quattro mesi dopo l’elezione. Viene per incontrare i giovani giunti a Rio da ogni angolo del pianeta, ma anche e soprattutto per portare un messaggio di speranza alla Chiesa in Brasile e nell’intera America latina. 

Stando al tema della Gmg ‘Andate e fate discepoli tutti i popoli’, c’è da credere che si tratterà di un messaggio dalla forte connotazione missionaria.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login