Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

GMG: da Italia 7mila giovani

Edizione del: 22 luglio 2013

Dall’Italia in Brasile, per partecipare alla GMG di Rio,  arriveranno 7 mila ragazzi guidati da 40 Vescovi.

Al loro servizio uno staff di volontari e la piccola struttura denominata “Casa Italia”, ospitata dalla parrocchia dei Barnabiti a Copacabana: rappresenterà il punto di riferimento per tutti i Pellegrini che dalle nostre diocesi arriveranno in Brasile.

Operativa da domenica 21 luglio, è la Sede della Segreteria del Servizio Nazionale per la Pastorale Giovanile della Cei e dell’Ufficio stampa italiano della Gmg, ma soprattutto il luogo dove rivolgersi per avere accoglienza, informazioni e soluzione ai problemi tecnico-organizzativi, oltre che per incontrarsi, fare gruppo e restare in contatto con chi è rimasto dall’altra parte dell’Oceano.

Nel cortile di Casa Italia infatti verrà predisposta una zona wi-fi gratuita da utilizzare per mandare notizie alle famiglie e agli amici.

Da segnalare infine “#ImmaginaRio, Giovani in festa con Papa Francesco”, l’evento che mercoledì 24 luglio riunirà al piccolo Stadio detto Maracanazinho i ragazzi italiani arrivati a Rio per la Gmg e i loro connazionali, figli e nipoti degli immigrati, che abitano nella metropoli brasiliana.

Momento clou della serata sarà il saluto che Papa Francesco – che, a Tijuca, inaugurerà l’ospedale di Sao Francisco de Assis, un centro per la riabilitazione e il recupero di tossicodipendenti, ristrutturato anche grazie al contributo della Conferenza Episcopale Italiana – rivolgerà ai giovani italiani.

Grandi artisti fra cui Francesco Renga, Ron, Chiara, Zero Assoluto, Francesca Michielin accompagneranno il percorso narrativo dell’evento che sarà trasmesso in diretta su RaiUno a partire dalle ore 23.15, 18.15 ora locale.

Sul palco – con la conduzione di Francesca Fialdini e Livio Beshir dal Maracanazinho e di Lorena Bianchetti da Tijuca – anche gli attori Fabrizio Bucci e Marilù Pipitone.

Ad aprire la serata saranno invece i ballerini e i musicisti del Projeto Axe, organizzazione non profit impegnata nell’accoglienza e nell’inclusione dei bambini e ragazzi di strada, mentre la colonna sonora sarà affidata alla Rio Band di Hope Music.

In occasione della Giornata Mondiale della Gioventù si terrà anche la più importante mostra mai realizzata in America Latina.

Per la prima volta sono arrivati in Brasile – grazie ai buoni uffici del Pontificio Consiglio per i Laici che organizza il mega raduno con Papa Francesco – capolavori dell’arte mondiale provenienti dai Musei Vaticani e da alcuni Musei italiani come Palazzo Venezia, la Galleria Borghese e i Musei Capitolini di Roma, il Museo Capodimonte di Napoli, la Galleria Nazionale delle Marche e la Galleria Palatina di Firenze.

Una selezione di opere originali di Michelangelo, Pinturicchio, Perugino, Caravaggio, Leonardo da Vinci, Bernini e di altri Autori decisivi per la cultura dell’umanità è esposta al Museo Nazionale delle Belle Arti di Riofino al 15 settembre.

L’allestimento, curato dal Professor Giovanni Morello, Direttore Emerito della sezione museale della Biblioteca Apostolica, è stato realizzato dalla Fondazione Giovanni Paolo II per la Gioventù presieduta da Marcello Bedeschi in collaborazione con il Pontificio Consiglio, l’Istituto Brasileiro de Museus, il Museo Nazionale delle Belle Arti di Rio e con il patrocinio del Pontificio Consiglio per la Cultura.


Autore: 

Carmen Ierardi, 34 anni, laureata in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Pisa, ha studiato Teologia presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose “Beato Niccolò Stenone” di Pisa.

You must be logged in to post a comment Login