Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Giornata Mondiale del Rifugiato

Edizione del: 19 giugno 2013

Alla Stazione Santa Maria Novella di Firenze, luogo nevralgico di arrivo e di partenza per tutta l’Italia e per tanti stranieri in visita turistica, luogo di abbracci di benvenuto e di pianti di addio, luogo abitato di giorno da chi una casa o un riparo non li ha, di notte tutti fuori perchè la stazione è chiusa, luogo di passaggio frettoloso per i pendolari o di attesa estenuante per i ritardi, giovedì 20 giugno alle ore 19 Veglia di preghiera nella Cappella della Stazione in preparazione della Giornata Mondiale del Rifugiato.

Tema di quest’anno della giornata e della veglia: SOSteniamo la SPERANZA.

Luogo, la cappella  e la stazione di Firenze, in cui tante volte – soprattutto di notte – sono stati accolti profughi mandati a Firenze dal Sud o da Livorno

Questi ultimi venivano dall’aver attraversato il mare, cacciati o fuggiti da guerre e persecuzioni, sopravvissuti a tragedie e pericoli.

Negli occhi e nel cuore disperazione, morte, perdite irrecuperabili, ma anche una piccola fiammella di speranza.

Per gli organizzatori della veglia “le vite di questi uomini, donne, adolescenti e bambini vivi per miracolo, il loro futuro, - dato che le nostre possibilità sono comunque umane e, quindi, limitate – le vogliamo affidare al Signore, ricordando anche tutti coloro che non ce l’hanno fatta, compresi i tanti, troppi, di cui non sappiamo nemmeno i nomi, morti nel mare, attraversando il deserto o chissà dove, come e quando”.

Persone – padri, madri, figli, sorelle e fratelli – che qualcuno nel mondo sta piangendo o sta ancora attendendo con ansia.

“Ci vogliamo unire  a queste famiglie e affidare anche la loro vita al Signore, l’unico che sa, che conosce, che può consolare”.

 


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login