Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

GB: via Dio da promessa Scout

Edizione del: 25 giugno 2013

Le Girl Guides, versione al femminile del Movimento Scout, nella loro “promessa” non giureranno più di “amare Dio e servire il Paese ma solo di servire la Regina”.

Cambia, a partire da settembre, la frase che i Novizi dell’Organizzazione, dai 7 anni in su, recitano per scalare i ranghi del Movimento.

Il fine è quello di aprire ai fedeli di tutte le religioni o di nessuna, ed evitare forme di patriottismo.

La piccola rivoluzione, nel Movimento che ha 103 anni di storia, è stata accettata dalla Chiesa d’Inghilterra, anche se con qualche riserva.

“Eliminando ‘Dio’ dalla promessa si nega la storia e le origini del Movimento lasciando un vuoto”, ha detto un Portavoce dell’Associazione Religiosa Christian Concern.

Anche gli anti Monarchici non sono soddisfatti: “Non è appropriato chiedere ai bambini di giurare fedeltà a un Capo di Stato”, ha detto Graham Smith del Gruppo Republic.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login