Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Francia: arriva Carta Laicità

Edizione del: 12 settembre 2013

La scuola è laica, ciascuno è libero di credere o non credere, è vietato esibire segni religiosi: nelle scuole di Francia è in vigore da lunedì 9 settembre la Carta della Laicità, 15 articoli per ricordare agli alunni, dalle elementari al liceo, i principi fondamentali della Repubblica.

Il Ministro dell’Educazione, Vincent Peillon, ha presentato il testo in un liceo alle porte di Parigi, nel comune di Ferté-sous-Jouarre, in presenza di alcune personalità politiche tra cui l’ex Presidente del Consiglio Costituzionale, Robert Badinter, il Presidente dell’Assemblea Nazionale Claude Bartolone e la Portavoce del Governo Najat Vallaud-Belkacem.

La Carta ricorda che “la Nazione confida alla scuola la missione di fare condividere con gli allievi i valori della Repubblica”.

L’articolo 1, in particolare, stabilisce che “la Francia è una Repubblica indivisibile, laica, democratica e sociale”, mentre l’articolo 2 precisa che “lo Stato è neutro di fronte alle convinzioni religiose”.

E ancora: “Ciascuno è libero di credere o di non credere”, prosegue l’articolo 3, e la laicità a scuola serve a proteggere da “ogni forma di proselitismo e pressione che impedirebbe a ciascuno di fare le proprie scelte”.

Tra gli altri articoli si legge che la laicità garantisce l’uguaglianza tra maschi e femmine e “rifiuta ogni forma di violenza e discriminazione”, articolo 12, e che “è vietato esibire segni religiosi o abiti attraverso cui gli alunni manifestano in modo ostentato l’appartenenza a una religione”, articolo 14.

Secondo Jean-Pierre Obin, Ispettore Generare Onorario dell’Educazione Nazionale, questa carta “è un richiamo al diritto in una forma pedagogica e senza il gergo giuridico”.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login