Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Filippine: trasparenza su fondi post-tifone

Edizione del: 28 marzo 2014

Tifone FilippinePadre Edu Gariguez, Segretario Esecutivo del National Secretariat for Social Action, Justice and Peace, Nassa, l’organismo che coordina le attività sociali e caritative della Conferenza Episcopale Filippina, ha dichiarato che la Chiesa Cattolica delle Filippine ha raccolto 7,7 milioni di dollari per aiutare la ricostruzione delle zone devastate dal tifone Haiyan (Yolanda), e questi fondi “saranno gestiti con la massima trasparenza possibile. Tutte le donazioni saranno monitorate dall’inizio alla fine, per consentire che ogni singolo peso vada dove deve andare”.

Abbattutosi sulle isole Visayas (Filippine centrali) l’8 novembre 2013, Haiyan/Yolanda ha colpito a vario titolo almeno 11 milioni di persone e per un ritorno alla piena normalità saranno necessari 8 miliardi di dollari.

Ancora oggi vi sarebbero oltre 1.700 dispersi, mentre il numero delle vittime sarebbe superiore a 5mila, anche se il Presidente Aquino ha voluto ridimensionare le cifre, sottolineando che le prime stime, superiori a 10mila, erano frutto della reazione emotiva alla tragedia e il numero dei morti non supera i 2.500.


Autore: 

You must be logged in to post a comment Login