Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Ferrara: giovani urinano in chiesa

Edizione del: 22 dicembre 2013

Una statua rotta e una cassetta delle offerte forzata è il bilancio del raid messo in atto da 2 persone all’interno della chiesa del Convento dei Frati Carmelitani di San Girolamo a Ferrara.

Oltre ai danni materiali i 2 hanno addirittura urinato all’interno della chiesa, un vero e proprio scempio a pochi giorni dal Natale.

Un gesto riprovevole che ha suscitato sgomento e incredulità sia nella comunità di Monaci che vive tra quelle mura che tra i fedeli della zona e non solo.

I due, M. B. 47 anni e M. V., entrambi già noti alle forze dell’ordine, hanno fatto irruzione all’interno dell’edificio, forse per raggranellare qualche moneta.

Visibilmente ubriachi, nel corso del raid hanno perso il controllo e hanno spezzato un braccio alla statua di un angelo.

I 2 hanno inoltre cercato di forzare la cassetta delle offerte di un porta candele, senza però riuscirci.

Non trovando nulla da portare via, se ne sono andati non prima, però, di aver fatto pipì sul pavimento.

Ma il flop della sera prima non li ha fatti desistere.

Il giorno dopo, la coppia si è presentata di nuovo in chiesa, andando direttamente da un frate a chiedere dei soldi, che però li ha allontanati.

Subito dopo ha chiamato i Carabinieri per denunciare i danneggiamenti subiti.

Sul posto è arrivata una pattuglia di militari del Radiomobile.

Dopo aver appurato quello che era accaduto all’interno del luogo di culto, i militari si sono fatti descrivere i due individui in questione, e  in base alle descrizioni fornite dal frate non ci hanno messo molto a capire di chi si trattasse.

Le ricerche sono partite immediatamente e non è passato molto tempo prima che la coppia di vandali venisse ritrovata.

I due sono infatti stati sorpresi poco dopo, fermati e denunciati.


Autore: 

You must be logged in to post a comment Login