Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Fam. Cristiana: Cattolici ovunque

Edizione del: 23 luglio 2013

Il Direttore di Famiglia Cristiana, Antonio Sciortino, attraverso il sito del settimanale dei Paolini ha lanciato un dibattito sul tema  “Cattolici presenti ovunque, irrilevanti dappertutto”.

“Le recenti polemiche sul silenzio dei Cattolici, soprattutto quelli di Destra, dopo le critiche di Cicchitto a Papa Francesco sul viaggio a Lampedusa – osserva Sciortino -, hanno evidenziato ancor più la sudditanza e l’irrilevanza dei Cattolici nelle vicende italiane, il loro scarsissimo coraggio e l’infinita distanza che li separa dalla dottrina sociale della Chiesa”.

“In questi ultimi decenni – spiega – siamo passati dalla democristiana balena bianca a un indistinto bianco pesciolino in via di estinzione. I Cattolici, ovunque schierati, sono diventati l’appendice di altre formazioni politiche. O, peggio, una loro stampella, se non addirittura la foglia di fico a coprire vergognosi provvedimenti xenofobi, attacchi alle Istituzioni dello Stato, Leggi ad personam e comportamenti immorali, mossi più da ragioni di potere legate a Machiavelli che ispirati al Vangelo. Nonostante alcuni abbiamo conquistato o implorato una poltrona ministeriale, vedi Virginio Rotondi, ex Ministro del nulla, i Politici Cattolici sono tuttora afoni e insignificanti in entrambi i poli: poco considerati a destra e mal sopportati a Sinistra”, “non più protagonisti, ma gregari e portatori d’acqua”.

L’esperienza di Todi, secondo Sciortino, si è risolta in un “fuoco di paglia, una grande occasione mancata” mentre “anche l’ultima infornata di Cattolici in Politica – prosegue -, come Andrea Olivero ex Presidente Acli, Mario Marazziti ex Portavoce di Sant’Egidio, Ernesto Preziosi ex vice Direttore Nazionale dell’Azione Cattolica sono già sulla strada dell’insignificanza politica totale”.

“Per non dire – aggiunge – del Ministro Mario Mauro che eccelle solo per eccesso di zelo nella difesa dei cacciabombardieri F-35 e per aver armato la pace. Al Paese manca un grande progetto unitario dei Cattolici italiani” ma, avverte, “l’unità dei Cattolici va ritrovata sui contenuti prima ancora che sul contenitore, senza abdicare alla propria identità Cristiana per una poltrona o un piatto di lenticchie”.

Altri interventi sono quelli di Padre Bartolomeo Sorge, Gesuita e Politologo, di Franco Garelli, Sociologo all’Università di Torino secondo cui “la presenza Cattolica in politica è ormai impalpabile” e del Filosofo Dario Antiseri il cui contributo ha per titolo “Dopo la DC il nulla”.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login