Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Ex Guardia Svizzera denuncia molestie

Edizione del: 6 gennaio 2014

Un’ex guardia svizzera ha raccontato di aver ricevuto almeno una ventina di richieste sessuali da parte di preti, cardinali e vescovi mentre era in servizio in Vaticano.

La sua intervista ad un domenicale di Basilea, “Schweiz am Sonntag”, è stata ripresa da Ticinonline.

L’ex guardia ha raccontato al domenicale di una telefonata in piena notte di un alto prelato che lo invitava ad andare nella sua stanza e di un biglietto d’invito a cena di un vescovo accompagnato da una bottiglia di whisky.

L’uomo ha avvertito i superiori che però non avrebbero dato seguito alle sue denunce.

“È una vera e propria lobby gay, potente, quella che c’è in Vaticano” ha raccontato.

Intervistato dal giornale, il portavoce della Guardia Pontificia, Urs Moser non ha voluto commentare i fatti denunciati.

“I pettegolezzi di una lobby gay in Vaticano non ci riguardano -ha detto- le uniche preoccupazioni delle guardie sono di natura religiosa e militare”.


Autore: 

You must be logged in to post a comment Login