Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Don Sodi: no mazzetta per truffa Bertone

Edizione del: 27 aprile 2013

Don Manlio Sodi, Presidente della Pontificia Accademia di Teologia, coinvolto nell’inchiesta sulla presunta truffa ai danni dei Salesiani per l’eredità del Marchese Gerini, dice: “Non c’è stata alcuna mazzetta. E nemmeno la promessa di denaro. Io non ho mai preso un soldo per far incontrare Silvera e Bertone”.

Sentito  come testimone dal Procuratore Capo Giuseppe Pignatone e dal Pm Paola Filippi, don Sodi respinge l’accusa secondo cui sarebbe stato lui a far incontrare gli avvocati che si stavano occupando della stima del patrimonio con il Cardinale Bertone e convincerlo, come poi successe, a dare il via libera all’accordo.

“Non è vero – spiega -. Non ci sono stati né i soldi né la promessa. Al massimo potevo pensare che Carlo Silvera, che aveva acquistato i diritti degli eredi Gerini,  avrebbe eventualmente potuto ‘ringraziarmi’, come a volte succede. Ma non è successo”.

“Io e i miei Confratelli siamo stati raggirati – aggiunge -. Perché siamo stati indotti a pensare, da Silvera e dagli avvocati, quello della Fondazione e quello dell’Imprenditore, che fosse il caso di trovare un accordo. Mentre non era così: non solo la stima del patrimonio era stata gonfiata ma, soprattutto, non c’era motivo di transigere perché non c’era alcun pericolo di perdere il patrimonio”.

“Ci hanno ingannato. Sia me che Bertone: sono stato io a portare quelle persone dal Cardinale, convinto di fare il bene della Fondazione”.

“Quando vedo che non abbiamo i soldi per fare le nostre attività – aggiunge -, sono dispiaciuto. I soldi ci servono per fare del bene e ora, invece, è tutto bloccato”.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login