Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Dioc. Albano e Comune per i poveri

Edizione del: 11 dicembre 2013

Ad Aprilia è stato sottoscritto un Protocollo d’Intesa per la gestione delle emergenze sociali tra la diocesi di Albano e l’Amministrazione comunale.

A firmarlo il Vescovo di Albano, Monsignor Marcello Semeraro, e il Sindaco della città pontina, Antonio Terra.

L’accordo prevede un finanziamento di 100mila euro – somma che corrisponde a quanto stanziato nel bilancio partecipato comunale – che il Comune di Aprilia destinerà alle Caritas parrocchiali del territorio apriliano tramite la Caritas diocesana, per offrire aiuto concreto – grazie all’opera dei suoi volontari – a quelle persone che si sono venute a trovare in disagio economico momentaneo, e per il recupero, l’integrazione e l’impiego di persone con rischio di emarginazione o disagio sociale.

La diocesi di Albano si propone attraverso la quotidiana opera dei volontari Caritas, anche tramite segnalazione dei servizi sociali comunali, di prestare solidarietà attraverso, ad esempio, piccoli pagamenti di bollette insolute, reperimento di vestiario per grandi e piccini, rifornimento di generi di prima necessità e medicinali.

Questo Protocollo d’Intesa, spiega Monsignor Gualtiero Isacchi, Economo della diocesi, “nasce da un lavoro portato avanti dalle parrocchie del vicariato territoriale e dal Comune” di Aprilia.


Autore: 

You must be logged in to post a comment Login