Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Denunciati per aver urinato Chiesa

Edizione del: 29 ottobre 2013

Alcuni passanti, stavano richiamando alcuni giovani che urinavano davanti alla Basilica di Santa Croce a Lecce, uno dei monumenti storici più importanti del capoluogo salentino e simbolo stesso della città di Lecce, quando sono stati aggrediti e malmenati pesantemente.

Le vittime dell’aggressione avevano richiamato i ragazzi al senso del decoro e al rispetto della sacralità tempio, che con la sua facciata del 1600 finemente decorata, è considerato uno dei più importanti capolavori del Barocco leccese.

I 3 stavano facendo i propri bisogni fisiologici incuranti del fatto che la piazzetta antistante fosse gremita di gente e hanno reagito con estrema violenza procurando ai 2 leccesi, di 35 e 33 anni, fratture, ferite lacero-contuse e traumi vari giudicati guaribili in 30 giorni dai medici del Pronto soccorso dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce.

Gli aggressori, tutti brindisini di 21, 19 e 20 anni, sono stati in breve tempo rintracciati dalla Polizia per le strade del centro storico di Lecce grazie alla descrizione delle stesse vittime delle violenze.

Nei loro confronti sono scattate denunce per lesioni personali gravi e per due di loro anche per atti contrari alla pubblica decenza.

Un quarto giovane, pure lui di Brindisi, non avrebbe commesso atti penalmente rilevanti.


Autore: 

Iscritto all’Ordine dei Giornalisti e al Sindacato Nazionale Critici Cinematografici, prima di approdare a questa redazione (settembre 2013) ha collaborato con altre testate giornalistiche nazionali e toscane, occupandosi oltre che di cinema anche di spettacolo e cronaca.

You must be logged in to post a comment Login