Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Corte Strasburgo su divieto burqa

Edizione del: 2 giugno 2013

La Grande Camera della Corte di Strasburgo deciderà nei prossimi mesi se la Legge francese che vieta di indossare il burqa in luoghi pubblici costituisce una violazione della Convenzione Europea dei diritti dell’uomo.

Lo ha reso noto giovedì la stessa Corte di Strasburgo in seguito all’accoglimento del ricorso presentato da una cittadina francese.

S.A.S., queste le iniziali della ricorrente, essendo Musulmana praticante ha dichiarato di portare il burqa in accordo alla sua Fede, la sua cultura e le sue convinzioni personali.

E quindi sostiene che la Legge emanata in Francia l’11 ottobre 2010, che vieta di presentarsi a volto coperto in luoghi pubblici, viola il suo diritto al rispetto della vita privata perché non le consente di abbigliarsi come desidera.

Inoltre, la norma sotto accusa, per la ricorrente, violerebbe anche il suo diritto alla libertà di espressione e di religione, nonché quello a riunirsi con altri in spazi pubblici, visto che non può farlo se non decidendo di non indossare il burqa.

La cittadina francese ritiene poi che la Legge introdotta dalla Francia sia anche una discriminazione fondata sul genere, la religione e l’origine etnica nei confronti delle donne che come lei portano il velo integrale.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login