Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Comunità Giovanni XXIII: no a Stato magnaccia

Edizione del: 25 giugno 2013

Non usa giri di parole la Comunità Papa Giovanni XXIII per bocciare la proposta di Legge del Senatore Massimo Bitonci per legalizzare la prostituzione in Italia.

“Lo Stato Italiano non può trasformarsi nel grande ‘magnaccia’ della prostituzione, complice del racket di carne umana. I politici, già in forte debito di credibilità nei confronti dei cittadini, non possono legittimare una tale ingiustizia, come se fosse normale, anche per le nostre figlie, essere vendute all’interno di un centro commerciale o in una zona protetta o in una casa di appuntamento”.

“Coloro che, in un periodo di grave crisi economica, si prefiggono di risanare le finanze statali o abbassare le tasse legalizzando lo sfruttamento sessuale – ha detto il Responsabile Giovanni Paolo Ramonda – e facendola pagare ad una delle categorie più deboli e povere della società, dimostrano di non conoscere il dramma e di non avere a cuore la liberazione delle donne schiavizzate”.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login