Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Comunità don Dossetti: dimesso Superiore

Edizione del: 28 agosto 2013

Si è dimesso dall’incarico don Athos Righi, Superiore della Piccola Famiglia dell’Annunziata, la comunità fondata da don Giuseppe Dossetti.

Una decisione già annunciata alcune volte all’Arcivescovo di Bologna, Carlo Caffarra, dal quale la comunità di diritto diocesano dipende, che questa volta l’ha accettata.

Righi fu nominato da Dossetti come suo successore prima di morire, nel ‘96, con un mandato a vita.

Don Athos ha reso noto la propria decisione con una lettera ai Membri della famiglia religiosa.

Le dimissioni saranno effettive dal 29 settembre, quando la comunità dei Monaci inizierà le procedure per la scelta del secondo Successore di Dossetti, da sottoporre poi alla certificazione del Cardinale.

Lasciata l’Abbazia di Monteveglio, la comunità oggi risiede nel Monastero principale a Monte Sole e ha insediamenti anche all’estero, da Gerusalemme ai territori dell’Autorità palestinese.

“Per la nostra comunità è una svolta, ma la viviamo come un fatto fisiologico, un passaggio di consegne, Athos ha ritenuto che fosse arrivato il momento giusto”, commenta il Vicario, don Paolo Baravino.

Nella lettera don Athos spiega di non sentirsi più adatto alla guida della comunità, composta da due rami, maschile e femminile: una settantina tra Monaci e Monache e una quarantina di coppie di sposi.

Peserebbero divergenze interne e il Superiore evoca la necessità di una guida più energica.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login