Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Cina ringrazia Papa per Siria

Edizione del: 3 settembre 2013

Due alti funzionari del Governo cinese, che vogliono rimanere anonimi, hanno commentato il richiamo espresso da Papa Francesco “Non vogliamo più vedere conflitti in Medio Oriente, siamo contrari – proseguono i Funzionari – all’attacco proposto dagli Stati Uniti contro il Governo di Damasco. Come dice il Pontefice ‘la guerra chiama la guerra e la violenza chiama la violenza’. Papa Francesco, ti ringraziamo per questo intervento”.

L’appello di Papa Francesco per la pace in Siria “è saggio e condivisibile, e noi cinesi siamo con lui”.

I 2 si occupano di relazioni fra culture e religioni in Cina: “Il Governo cinese – spiegano – non conosce bene il nuovo Pontefice ma di lui apprezza molte cose, dalla semplicità ai discorsi che ha fatto al mondo Cristiano. Si potrebbe persino fare un confronto tra Francesco e il nuovo Presidente cinese Xi Jinping, che ha portato alcuni buoni cambiamenti nel Paese. Anche Xi è semplice e amichevole, vuole il bene comune del suo popolo proprio come sta facendo il Papa”.

Del nuovo Segretario di Stato Vaticano, l’Arcivescovo Pietro Parolin, dicono: “Non lo conosciamo ancora bene, ma sappiamo che ha speso molto tempo per promuovere i rapporti fra Vaticano e Vietnam. E che non molto tempo dopo il suo intervento i 2 Paesi hanno stretto relazioni diplomatiche. Non crediamo che Pechino possa seguire le orme di Hanoi su questa questione, ma di certo c’è la volontà di andare avanti”.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login