Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Celebra nozze figlio, Pastore sospeso

Edizione del: 30 dicembre 2013

Un Pastore Metodista, Frank Schaefer, originario del Libano, che ha officiato le nozze gay di suo figlio in Massachusetts è stato cacciato dalla comunità Ecclesiale dopo aver rifiutato di giurare di non eseguire un altro matrimonio tra persone dello stesso sesso.

Il Pastore ha detto che non avrebbe mai discriminato la comunità LGBT e ha così deciso di dimettersi.

Il Portavoce della Chiesa, John Coleman, ha comunque fatto sapere che a Schaefer è stata data un ulteriore proroga di un mese per scegliere se intenda abbracciare e fare proprie le regole della Chiesa Metodista, o in caso contrario rinunciare al Ministero Pastorale.

Anche se la Chiesa Metodista accetta i Membri gay, respinge la pratica dell’omosessualità, considerata come “incompatibile con la Dottrina Cristiana”.

Schaefer però sembra aver già deciso: “Non posso arrendermi volontariamente, perché sono diventato una voce ormai per molti – per decine di migliaia – di Membri della comunità LGBT nella nostra Chiesa”, ha detto il Pastore.


Autore: 

You must be logged in to post a comment Login