Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Caritas: aumentano i poveri

Edizione del: 22 luglio 2013

Don Francesco Soddu, Direttore della Caritas italiana, commentando la ricerca dell’Istat secondo la quale i poveri in Italia, sono oltre 9,5 milioni, afferma che se in Italia i poveri sono aumentati “dobbiamo affermare che sono aumentate contestualmente le ingiustizie”.

Il dato dimostra che “nello stato attuale delle cose – spiega Soddu  - non si è capaci di dare risposte puntuali adatte alla crescente situazione di disagio causata dalla crisi, attraverso norme e interventi mirati al contrasto alla povertà e adeguate politiche sul lavoro e sulla politica economica”.

I dati, secondo il Responsabile della Caritas italiana, “evidenziano come la crisi economico – finanziaria ha determinato l’estensione dei fenomeni di impoverimento ad ampi settori della popolazione, non sempre coincidenti con quelli che abbiamo finora chiamato poveri. Cresce la multiproblematicità delle persone con storie di vita complesse che coinvolgono tutta la famiglia”.

Non solo: “E’ sempre più diffusa la fragilità occupazionale, aumenta il disagio degli anziani e si impoveriscono ulteriormente le famiglie immigrate”, insomma, “peggiorano le condizioni di vita degli emarginati”.

La Caritas, in questo contesto, “vuole essere fermento e non solo gestori di servizi, né sostituirsi al ruolo delle Istituzioni”.

Alla situazione “che coinvolge tutto il pianeta – conclude Soddu – possiamo rispondere con le parole del Papa a Lampedusa: non essere indifferenti, saper andare nelle periferie, essere prossimi dei più bisognosi”.

You must be logged in to post a comment Login