Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Caritas aiuta popolazioni sisma

Edizione del: 23 maggio 2013

Sono 9 i Centri di Comunità realizzati dalla Caritas nelle zone devastate dal sisma che ha colpito l’Emilia un anno fa.

Impegnata sul territorio sin dai primi momenti la Caritas, ha avviato la realizzazione in alcuni dei comuni maggiormente toccati dal terremoto di 17 Centri di Comunità, strutture polifunzionali per attività, liturgiche, sociali e ricreative.

Le strutture, viene osservato, sono di quattro tipologie – da 150 a 330 metri quadrati – in relazione alla popolazione e alle parrocchie coinvolte.

Nove di queste sono state già realizzate mentre tra giugno e luglio è prevista l’inaugurazione di altri quattro centri: il 2 giugno a Calto nella diocesi di Adria-Rovigo, il 16 giugno a Vigarano Mainarda nella diocesi di Ferrara-Comacchio, il 30 giugno a San Felice sul Panaro, nell’Arcidiocesi di Modena-Nonantola e il 7 luglio a Mirandola, nella diocesi di Carpi.

In seguito alla raccolta iniziata in tutte le parrocchie il 10 giugno del 2012, sono state di 10,7 milioni di euro le offerte pervenute a Caritas Italiana per le attività di ricostruzione e di sostegno alle popolazioni colpite, ai quali vanno aggiunti i 3 milioni di euro subito stanziati dalla Conferenza Episcopale Italiana in fase di emergenza.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login