Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Card. Tauran unire forze Buddisti e Cristiani

Edizione del: 5 maggio 2013

Unire le forze per difendere la vita umana e tutelarne la sacralità.

E’ quanto devono fare i fedeli Cristiani e Buddisti secondo il messaggio che il Cardinale Jean-Louis Tauran, Presidente del Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso, ha inviato in occasione della festività Buddista di “Vesakh”.

Tauran esprime “il sincero rispetto della Chiesa Cattolica” per quella “nobile tradizione religiosa”.

E sottolinea la “consonanza con valori espressi anche nei vostri libri religiosi: rispetto per la vita, contemplazione, silenzio, semplicità”.

“Il nostro autentico dialogo fraterno – osserva il Capo-Dicastero Vaticano – esige che noi Buddisti e Cristiani facciamo crescere ciò che abbiamo in comune, e specialmente il profondo rispetto per la vita che condividiamo”.

Il Porporato ricorda che il “primo precetto” dei Buddisti “vi insegna ad astenersi dal distruggere la vita di ogni essere senziente, proibendo così l’uccisione di se stessi e degli altri”.

E questo è “in perfetta sintonia” con “il quinto comandamento Cristiano, Non uccidere”.

E’ quindi “urgente creare, sia per i Buddisti che per i Cristiani, sulla base dell’autentico patrimonio delle nostre tradizioni religiose, un clima di pace per amare, difendere e promuovere la vita umana”.

“Malgrado questi nobili insegnamenti sulla Santità della vita umana – prosegue Tauran -, il male contribuisce in diverse forme alla disumanizzazione della persona, attenuando il senso di umanità degli individui e delle comunità. Questa tragica situazione esige che noi, Buddisti e Cristiani, uniamo le forze per smascherare le minacce alla vita umana e risvegliare la coscienza etica dei nostri rispettivi seguaci per generare una rinascita spirituale morale degli individui e delle società al fine di essere veri operatori di pace, amando, difendendo e promuovendo la vita umana in tutte le sue dimensioni”.

“Continuiamo a collaborare con rinnovata compassione e fraternità – conclude – per alleviare le sofferenze della famiglia umana, tutelando la sacralità della vita umana”.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login