Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Card. Sepe con braccio infortunato

Edizione del: 20 agosto 2013

Il Cardinale Crescenzio Sepe è arrivato a ferragosto in Cattedrale stringendo il Pastorale nella mano sinistra perché da qualche settimana ha il braccio destro costretto in un “tutore” di gesso.

Nonostante qualche evidente difficoltà, l’Arcivescovo di Napoli non ha voluto mancare al tradizionale appuntamento con i fedeli nella Cattedrale di Napoli.

Il Cardinale Sepe si è infortunato nelle scorse settimane a Pietralba, in provincia di Bolzano, dove stava trascorrendo un periodo di riposo, come ormai fa da ben 31 anni alloggiando nella casa della Congregazione dei Servi di Maria.

Il Prelato è inciampato sulla radice di un grosso albero, finendo a terra.

Nell’impatto ha riportato la frattura sia del polso che del gomito destro.

Anni fa, mentre era in servizio diplomatico in Brasile, si infortunò allo stesso braccio.

Ricevute le prime cure sul posto, l’Arcivescovo di Napoli è stato medicato nei giorni successivi all’ospedale “Cardarelli” di Napoli dove l’equipe di ortopedici, guidata dal Dottor Gaetano Romano, gli ha applicato il tutore.

La convalescenza dovrebbe durare ancora qualche giorno.

Nella foto il Cardinale con il braccio tutorato sotto la casula

You must be logged in to post a comment Login