Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Card. Ravasi su Santa Muerte

Edizione del: 13 maggio 2013

“Blasfemo”, “una degenerazione della religione”: così il Cardinale Gianfranco Ravasi, Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura in visita in Messico, ha definito la “Santa Muerte”, una Setta messicana che affonda le sue radici in antichi culti pagani, simbolo adorato dalle tante gang e cartelli dei narcos messicani.

“La mafia, il narcotraffico, il crimine organizzato non sono forme religiose. Anche se la ‘Santa Muerte’ viene usata quale forma di religione, non lo sono, non sono parte della religione: sono un elemento di blasfemia. Una degenerazione”, ha precisato il Cardinale Ravasi durante un incontro con la stampa.

Durante la sua visita Ravasi ha tra l’altro sottolineato l’importanza dell’analisi del tema del narcotraffico nella gioventù latinoamericana, indicando nell’educazione un valido antidoto contro la droga.

“Il crimine organizzato non è cultura ma anti-cultura” e deve essere combattuta – ha aggiunto – “non solo tramite lo Stato e la Polizia, ma proprio attraverso l’educazione, la formazione di un nuovo modello di umanità”.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login