Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Card. Parolin: sul Sinodo il Papa scriverà Esortazione Apostolica

Edizione del: 30 ottobre 2015

Segretario di Stato ParolinSinodo, viaggio del Papa in Africa, violenze in Medio Oriente e rapporti diplomatici tra Santa Sede e Cina, sono le domande che i giornalisti presenti al Convegno Internazionale all’Università Gregoriana per i 50 anni della Nostra Aetate, hanno rivolto al Cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato.

Interpellato sull’Esortazione Apostolica che Papa Francesco potrebbe promulgare dopo il Sinodo sulla Famiglia appena concluso, Parolin ha confermato che c’è da aspettarsela ma ha anche detto di non conoscere i tempi in cui il documento uscirà, precisando però di non credere che “tarderà moltissimo”, in quanto “il ferro si batte finché è caldo”.

Passando poi al viaggio che Francesco effettuerà a fine novembre in Africa con tappa in Kenya, Uganda e Repubblica Centrafricana, attualmente territorio di tensioni e violenze, il Segretario di Stato ha affermato con ottimismo: “Non credo che abbia paura, se ce l’avesse non ci andrebbe. E invece il Papa va dappertutto”.

Al tempo stesso – ha proseguito – pur di “incoraggiare la pace” in un Paese in cui imperversa la guerra, il Pontefice “è pronto ad affrontare anche eventuali rischi. Se il Papa va, ci sono anche le condizioni perché possa andare, il  Vaticano ha aggiunto che il Pontefice trova il coraggio “nella sua fede e nel suo amore per la gente”.

Circa le violenze in Medio Oriente, ha detto di non credere che sia possibile dialogare con i terroristi dell’Isis, poiché “il dialogo si fa con chi accetta di fare il dialogo e quindi con chi entra in relazione. Evidentemente con chi non è sensibile e rifiuta il dialogo e quindi con il fondamentalismo, non credo che sia possibile dialogare. Si può offrire di dialogare ma non vedo molte possibilità che si stabilisca un dialogo”.

Dal Medio Oriente si è passati poi all’Estremo Oriente: il Cardinale Parolin ha assicurato che tra Cina e Vaticano è in corso un dialogo che dentro le Mura Leonine reputano “molto positivo”.

Ha inoltre confermato che una Delegazione Vaticana è stata nei giorni scorsi a Pechino e che non è la prima volta che ciò è avvenuto: “Questo fa parte di un certo percorso, in vista di una normalizzazione dei rapporti”.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login