Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Card. Njue: no pace senza rispetto vita

Edizione del: 7 gennaio 2014

Non possono esserci pace e giustizia “se non c’è il rispetto totale della vita, della sacralità e della dignità della persona umana”: con queste parole, il Cardinale John Njue, Presidente dei Vescovi del Kenya, ha inaugurato ufficialmente l’Associazione Nazionale dei Medici Cattolici del Kenya.

Frutto dell’Anno della Fede, indetto dall’allora Papa Benedetto XVI per celebrare il 50mo anniversario del Concilio Vaticano II e conclusosi lo scorso novembre, l’Associazione – ha spiegato il Porporato – “vuole offrire assistenza a tutti i Medici Cattolici che vi aderiranno, in particolare per le questioni di particolare rilevanza per la vita professionale”.

Ricordando, poi, che “la sacralità della vita è un principio fondamentale” e che “la vita inizia dal concepimento e termina con la morte naturale”, il Cardinale Njue ha sottolineato l’impegno della Chiesa Cattolica nella Pastorale della Salute ed ha sollecitato “i professionisti del settore medico e sanitario ad essere vigili nel difendere i principi e le norme morali, secondo il Vangelo”.

L’auspicio, ha aggiunto il Porporato, è che “simili Associazioni siano fondate su una fede solida, sulla preghiera costante e sulla condivisione tra i rispettivi Membri, affinché siano rafforzati nella loro vita professionale”.

Infine, il Presidente dei Presuli del Kenya ha esortato i medici “a vedere Cristo” in “tutte le gioie e le sofferenze, in difesa della dignità della persona umana e della sacralità della vita”, portando “la testimonianza del Vangelo nel mondo”.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login