Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Card. Dziwisz: GMG Cracovia segno Wojtyla

Edizione del: 29 luglio 2013

Il Cardinale Stanislao Dziwisz, Arcivescovo di Cracovia e storico Segretario di Giovanni Paolo II, dopo la notizia data dal Papa di aver scelto la sua diocesi per la GMG el 2016 ha detto di aver “accolto con grandissima gioia la notizia annunciata domenica da Papa Francesco che la prossima Giornata Mondiale della Gioventù si svolgerà in Polonia nel 2016. Per noi è una gioia, un onore e un impegno”.

Per il Cardinale Stanislao, con la sua decisione “Papa Francesco ha realizzato il desiderio di tanti giovani, che da lungo tempo avevano il desiderio di festeggiare la loro fede nella patria e nella città di Karol Wojtyla”.

Il futuro Giovanni Paolo II, ricorda Dziwisz, “proprio da Cracovia era partito per la Città Eterna nell’ottobre 1978 e ormai come Vescovo di Roma – come Giovanni Paolo II – aveva dato inizio alle Giornate Mondiali della Gioventù. Secondo il suo storico Collaboratore, “fra le molte iniziative Pastorali di Giovanni Paolo II, non ci sono dubbi che le Giornate Mondiali della Gioventù siano tra le più riuscite, più ricche di conseguenze, più fruttuose”.

“Il Beato Papa – sottolinea ancora il Cardinale Dziwisz – fin dall’inizio aveva visto nei giovani le Sentinelle del Mattino, che vigilano all’alba del terzo millennio”.

E domenica “esprimiamo gratitudine al Santo Padre per la sua decisione di far visita alla patria del Beato e tra non molto Santo Giovanni Paolo II e di passare con ‘le Sentinelle del Mattino’ la loro festa a Cracovia”.

Il Metropolita di Cracovia ricorda inoltre che nel 2016 ricorrono anche i 1050 anni del Battesimo della Polonia.

“Insieme con tutta la Chiesa polacca mi rallegro che il Santo Padre abbia accolto la proposta e l’invito, inviatigli dalle più alte Autorità dello Stato e dell’Episcopato della Polonia”.

“Già da oggi – assicura il Porporato polacco – la Polonia e Cracovia spalancano i cuori per accogliere, fra tre anni, i giovani Pellegrini, con a capo Papa Francesco”.

“Santo Padre Francesco – ha salutato l’Arcivescovo di Cracovia – aspettiamo Te e gli amici tuoi e nostri di tutto il mondo”.

Nell’ufficializzare la nuova GMG Papa Francesco aveva detto durante l’Angelus a termine della Messa conclusiva sulla spiaggia di Copacabana: “Cari giovani, abbiamo un appuntamento nella prossima Giornata Mondiale della Gioventù, nel 2016, a Cracovia, in Polonia. Per l’intercessione materna di Maria, chiediamo la luce dello Spirito Santo sul cammino che ci porterà a questa nuova tappa di gioiosa celebrazione della fede e dell’amore di Cristo”.

 


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login