Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Card. Caffarra: preti funzionari

Edizione del: 25 ottobre 2013

Il Cardinale Carlo Caffarra, Arcivescovo di Bologna, nella solennità della Dedicazione della Cattedrale di San Pietro ha evidenziato come “il mistero di un Dio sommamente trascendente ed intimamente immanente é ciò che rende grande, di una grandezza unica, il nostro ministero sacerdotale. Dio abita in esso, fino al punto che siamo coloro che nel nome di Cristo le azioni che redimono l’uomo. Dio trascende il nostro ministero poiché siamo servi inutili, vasi di creta, meri strumenti. Quando perdiamo il senso della trascendenza di Dio, finiamo col ritenerci così necessari da pensare di essere insostituibili; quando perdiamo il senso della presenza-immanenza di Dio, riduciamo il nostro ministero ad una funzione meramente umana, vivendo secondo la logica e nella casta dei funzionari”.

“Rivolgiamo la nostra attenzione – ha aggiunto l’Arcivescovo – al luogo della Presenza che é il nostro ministero sacerdotale. Quando diventa ‘un luogo di mercato’ quando in esso non domina la legge della gratuità pura, la legge del dono senza contraccambio: la legge dell’amore. Se ci aspettiamo qualcosa in contraccambio: in termini mondani, il nostro ministero é diventato ‘un luogo di mercato’.


Autore: 

You must be logged in to post a comment Login