Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Card. Betori presenta Terra Francescana

Edizione del: 28 settembre 2013

Il volume “Umbria. Terra Francescana”, voluto dalla Conferenza Episcopale Umbra – attraverso il Comitato regionale per le celebrazioni in onore di San Francesco d’Assisi – e dalla Giunta Regionale, nell’anno in cui spetta alla Regione Umbria offrire l’olio per la lampada votiva del Patrono d’Italia, verrà presentato oggi, sabato 28 settembre, alle ore 10.30, nel Salone d’Onore di Palazzo Donini a Perugia.

L’opera è stata realizzata anche con il contributo economico della Banca di Mantignana e Perugia.

Presenterà il pregevole volume il Cardinale Giuseppe Betori, Arcivescovo di Firenze.

Interverranno, la Presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini; il Presidente della Conferenza Episcopale Umbra, l’Arcivescovo Gualtiero Bassetti; il Direttore del quotidiano Avvenire, Marco Tarquinio, e il Presidente della Banca di Mantignana e di Perugia, Cav. Antonio Marinelli.

Saranno presenti anche il curatore del volume, Andrea Maiarelli, e il Padre Giampaolo Masotti OFM, Direttore delle Edizioni Porziuncola di Santa Maria degli Angeli, casa editrice cui è stata affidata la realizzazione del volume.

L’opera rappresenta una lettura complessiva, senza limiti tematici o cronologici, del rapporto che l’Umbria ha sviluppato col Francescanesimo in 8 secoli di storia.

I 17 saggi che compongono Umbria. Terra Francescana costituiscono una riflessione ad ampio raggio dell’epopea Francescana dagli inizi fino ai giorni nostri, quando, dal Conclave del marzo scorso, è uscito il primo Papa con il nome di Francesco.

Il volume, inserito in un cofanetto cartonato, vuole essere un omaggio ad una storia plurisecolare che ancora affascina il mondo e un qualificato strumento di studio e di ricerca per far conoscere ancor meglio la ricchezza spirituale e culturale della nostra terra.


Autore: 

You must be logged in to post a comment Login