Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Card. Angelini su Andreotti

Edizione del: 13 giugno 2013

Domenica di Pasqua del 19 aprile 1992: Salvo Lima era stato ucciso il 12 marzo 1992, Andreotti in cuor suo pensava al Quirinale, Falcone era ancora vivo.

Papa Karol Wojtyla domandò al Cardinale Fiorenzo Angelini: “Perché fanno tutto questo a Andreotti?”.

Angelini, preso alla sprovvista, rispose: “Padre Santo, penso che tutto questo gli accada per tre ragioni: per la sua posizione convinta e forte per l’unità europea che non tutti vogliono; per la sua politica filoaraba, che poi è anche la posizione della Santa Sede; la terza ragione è perché si vuole la fine del partito della Democrazia Cristiana, della quale Andreotti, oggi in particolare, è il cardine”.

Venerdì scorso sul quotidiano “Avvenire”, lo stesso Cardinale ha rivelato questo suo dialogo, dell’aprile 1992, con Papa Wojtyla.

A un mese dalla scomparsa del sette volte Presidente del Consiglio, Angelini dichiara di “essere sempre stato fiero dell’amicizia con Andreotti”.

Un’amicizia nata nella borgata romana di Pietralata, dove negli anni quaranta Andreotti con altri giovani della Fuci portava aiuti alle famiglie della parrocchia di S. Michele Arcangelo, dove prestava servizio Angelini.

Angelini prosegue: “Non ebbi paura, nel pieno della bufera che lo investiva, di invitarlo ogni anno a intervenire con una relazione alla Conferenza Internazionale che il Dicastero da me diretto organizzava in Vaticano. La forte stretta di mano del Papa ad Andreotti, novembre 1995, nel pieno della sua vicenda giudiziaria fu vista con sospetto persino in ambienti a lui vicinissimi. Ogni volta che, in quel periodo, lo incontravo, il Santo Padre Giovanni Paolo II mi chiedeva del Senatore Andreotti, pregandomi di riferirgli che ogni giorno pregava per lui. E me lo diceva mostrandosi addolorato per la vicenda che lo aveva investito”.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login