Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Carcere per abbandono Islam

Edizione del: 21 maggio 2013

Un libanese è stato condannato a 6 anni di prigione e 300 frustate per aver incoraggiato una saudita a convertirsi al Cristianesimo e a lasciare il Paese.

Lo riporta la stampa locale sottolineando che un altro saudita è stato invece condannato a due anni di carcere per aver aiutato una giovane a lasciare il Paese.

Le sentenze sono state emesse da un Tribunale di Khobar, nell’est del Paese, dove i due condannati erano impiegati presso una compagnia di assicurazioni.

I Musulmani che si convertono ad un’altra religione sono punibili in Arabia Saudita con la pena di morte e la pratica di altre religioni è vietata nel paese.

Secondo la stampa locale, la donna saudita, di cui non è stata rivelata l’identità si è rifugiata in Svezia sotto la protezione di Ong ed è apparsa in un video spiegando le motivazioni della sua decisione di convertirsi.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login