Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Capo Armeni Cattolici su Assad

Edizione del: 2 settembre 2013

Padre Antranig Ayvazian, in qualità di Capo spirituale degli Armeni Cattolici dell’alta Mesopotamia, nord Siria, denuncia che “sulla crisi in Siria si dicono solo menzogne”.

Padre Ayvazian, confuta le notizie che provengono da quella nazione.

“Il 99% di quello che si dice su Assad – sottolinea – non corrisponde alla verità. L’Occidente non parla mai di quello che avviene in Arabia Saudita, dove non ci sono sindacati, l’Emiro fa quello che vuole e le donne sono considerate nulla, mentre la civilissima Siria catalizza l’attenzione di tutto il mondo. Ci si è mai chiesti chi sono i ribelli che combattono? Provengono da 80 paesi del mondo, la maggior parte neanche conosce l’arabo. Io personalmente ho incontrato dei ceceni. Vengono sostenuti da America, Francia, Inghilterra e Israele”.

Secondo il sacerdote la Siria è un obiettivo da colpire perché è “storicamente amica della Russia, non ha debiti col mondo, quindi è interesse della Banca Internazionale concedere prestiti, e ha un livello di produzione altissima”.

“Prima del 2011 – racconta il sacerdote – la Siria era un esempio di laicità e di convivenza fra religioni. Nessuno ti chiedeva di che religione eri. Da quando ci sono i Ribelli devo girare in borghese e celebrare di nascosto. Prima, tutto questo non accadeva”.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login