Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Canada: 10 anni per tv Cattolica

Edizione del: 9 dicembre 2012

Festeggia 10 anni il network lanciato nel Paese iper-secolarizzato dopo la Gmg del 2002.

Quando è nata dieci anni fa, dopo il successo della Giornata Mondiale della Gioventù di Giovanni Paolo II, a Toronto in pochi avrebbero scommesso sul successo: una televisione Cattolica in Canada, uno dei Paesi più secolarizzati del pianeta.

Infatti, l’Amministratore Delegato e animatore di Salt + Light, Padre Thomas Rosica, pensò a lungo prima di cedere alle insistenti provocazioni di Gaetano Gagliano, 85enne, patriarca di una ricca famiglia italo-canadese che aveva deciso di investire nella creazione di una tv Cattolica in Canada.

Dopo numerosi contatti senza risultati definitivi, fu proprio Giovanni Paolo II a convincere Rosica ad accettare l’incarico: “Un giorno ero a pranzo con il Santo Padre e gli ho detto che in Canada volevano che lanciassi un canale televisivo. ‘Lo farai’, mi ha risposto, il Canada è un Paese di missione!”.

I messaggi di congratulazioni sono arrivati non solo dai Leader della Gerarchia Cattolica canadese, ma dagli Stati Uniti e da Roma, con una lettera di Monsignor Claudio Maria Celli, Presidente del Pontificio Consiglio per le Comunicazioni Sociali di cui Rosica è membro dal 2009.

Dalle prime trasmissioni nel 2003 Salt + Light è cresciuta fino a diventare un network che trasmette 24 ore su 24 in inglese, francese e cinese, in 2 milioni e mezzo di case in Canada, che si sta allargando negli Stati Uniti e che vende i suoi programmi e i suoi documentari in tutto il mondo; ed ha da poco lanciato la stazione radio e le applicazioni per smartphone.

 “Sul nostro network – spiega il sacerdote – abbiamo scelto di evitare per quanto possibile di estremizzare, anche in un tempo di crisi nella Chiesa e nel mondo come il nostro. C’è la tentazione di diventare così fondamentalisti e rigidi nella dottrina e nella vita che si finisce per rinchiudersi in un castello, e nessuno ci ascolta se non chi è già all’interno. C’è anche la tentazione di diventare così conformi ai valori del mondo che la dottrina della Chiesa e la verità del Vangelo ne escono diluite, distorte e perdono di sapore”.

L’obiettivo di Salt + Light, in linea con la “Nuova Evangelizzazione” promossa da Benedetto XVI, è di insegnare il messaggio di Gesù e della Chiesa raccontando “storie di speranza che inspirino le persone ad avvicinarsi a Cristo e alla fede”.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login