Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Bulgaria: presto Ambasciatore in Vaticano

Edizione del: 29 maggio 2013

Il Premier bulgaro Marin Raykov ricevuto venerdì mattina in Udienza dal Papa insieme ad una Delegazione, in occasione della festa dei co-Patroni d’Europa, i Santi Cirillo e Metodio, che secondo il calendario giuliano ricorre il 24 maggio, ha assicurato che il Governo della Bulgaria “è molto vicino ad una soluzione per avere un Rappresentante Diplomatico presso la Santa Sede”.

Il Premier Raykov ha il compito di traghettare il Governo bulgaro dopo le elezioni anticipate.

“La Bulgaria – ha spiegato il Premier – promuove, in maniera attiva e coerente, una politica in favore dell’integrazione europea nella Regione dei Balcani. Per noi, è una questione d’importanza strategica e con l’adesione della Bulgaria e la Romania all’Ue si è consolidata ancora di più la prospettiva europea in tutta la Regione. Il futuro dei Paesi balcanici è legato alla loro adesione all’Ue come Membri con pieni diritti”.

“Le relazioni tra la Santa Sede e la Bulgaria possono avere un ruolo chiave e generare segnali positivi soprattutto in una Regione che ha sofferto molto nel passato. Credo che questo potrebbe essere uno dei campi dove possiamo dare non soltanto messaggi positivi, ma anche azioni concrete per dare un buon esempio e affermare la tolleranza, la democrazia e tutti quei valori che sono alla base delle nostre relazioni e anche nel nostro futuro come Paesi europei – ha osservato ancora il Premier bulgaro -. Il nostro popolo ha una profonda stima della nobile missione della Santa Sede nel tutelare e affermare ideali e valori universali legati alla pace e la sicurezza. Su questa base, siamo pronti ad approfondire i nostri contatti per coordinare le nostri posizioni non solo a livello globale ma anche regionale. A tale scopo, il nostro Governo è molto vicino ad una soluzione per avere un Rappresentante Diplomatico presso la Santa Sede”.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login