Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Bulgaria: affogato Vescovo Ortodosso

Edizione del: 13 luglio 2013

Uno dei più importanti e controversi Vescovi della Chiesa Ortodossa Bulgara è stato ritrovato morto su una spiaggia del Mar Nero.

Secondo la Procura Regionale, il Metropolita Kiril, 59 anni, ex spia del Regime Comunista e grande amante delle auto di lusso, sarebbe annegato.

L’autopsia non ha infatti evidenziato alcun trauma, ha aggiunto la Procura, smentendo le notizie circolate sui media bulgari che parlavano di possibile morte violenta.

Il Vescovo indossava una maschera da subacqueo con respiratore ed è stato ritrovato nei pressi della sua residenza nella diocesi di Varna.

Sul suo decesso è stata comunque aperta un’inchiesta, in quanto Kiril era un ottimo nuotatore e non ha subito né un ictus, né un attacco cardiaco.

Il Metropolita era finito nel mirino dei media lo scorso anno, quando era stato rivelato il suo ruolo di agente per il servizio segreto bulgaro dell’epoca comunista sotto i nomi in codice di “Kovachev” e “Vladislav”, insieme ad altri 11 Vescovi.


Autore: 

Carmen Ierardi, 34 anni, laureata in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Pisa, ha studiato Teologia presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose “Beato Niccolò Stenone” di Pisa.

You must be logged in to post a comment Login