Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Bisaccia sarda per il Papa

Edizione del: 28 agosto 2013

Una bertula, la tradizionale bisaccia in cotone ricamato utilizzata dagli allevatori e dai contadini sardi, verrà regalata a Papa Francesco, nella sua prossima visita a Cagliari il 22 settembre, dalle Associazioni della Carta di Zuri, nata per sostenere il contrasto alle povertà.

Lo hanno annunciato le stesse Associazioni, tra le quali compaiono Cgil, Cisl e Uil, la Coldiretti e la Pastorale Regionale del Lavoro, spiegando che dentro la bisaccia verrà inserito il Documento con i principi e le proposte dalla Carta di Zuri.

“Si tratta di un simbolo per attirare l’attenzione delle Istituzioni sulla povertà che in Sardegna tocca livelli eccezionali – afferma il Responsabile della Pastorale del Lavoro, don Pietro Borrotzu – Sono infatti 700 mila, quasi la metà della popolazione, i sardi che vivono nella situazione di povertà relativa che comprende chi ha una pensione o uno stipendio al di sotto delle mille euro e i tantissimi che usufruiscono degli ammortizzatori sociali. Sono, invece, 350-400 mila le persone che nell’Isola si trovano sotto la soglia della povertà. Numeri da capogiro che chiamano in causa la Regione – aggiunge don Borrotzu – servono più risorse per il sociale, per i cantieri comunali e un piano pluriennale per aggredire le cause strutturali e creare nuova occupazione”.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login