Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

AV: rubata statua Sant’Antonio

Edizione del: 26 febbraio 2014

Statua Sant'AntonioLadri in azionenella chiesa di Santa Maria delle Selve ai Cappuccini ad Avellino.

I malviventi si sono introdotti nell’edificio di culto, in questo aiutati dalla sua posizione isolata, e sono riusciti a trafugare un mezzo busto ligneo ritraente l’effige di S. Antonio.

Per entrare nella chiesetta i malviventi hanno forzato il portone d’ingresso.

Una volta dentro hanno percorso la navata ed hanno raggiunto la statua del Santo.

Si tratta di un’opera lignea raffigurante Sant’Antonio con a sinistra il Bambino Gesù e a destra un giglio d’argento.

L’opera, risale al diciassettesimo secolo, ed era posizionata dinanzi all’altare.

Una volta preso quanto volevano i malviventi sono riusciti ad allontanarsi facendo perdere le proprie tracce.

Il furto, alla luce anche della particolarità dell’oggetto trafugato, potrebbe essere stato messo a segno su commissione.

Lo scorso mese di dicembre malviventi si erano introdotti nella chiesa di S. Eustachio nell’omonima frazione montorese.

La chiesa è un edificio di culto adagiato su una piccola collinetta dalla quale si domina quasi tutto il territorio montorese.

I malviventi trafugarono la statua del Bambino Gesù tenuta in braccio da S. Antonio di Padova.

E per mettere a segno il colpo spezzarono alcune dita dell’effige lignea.

Non solo, asportarono le statue della Madonna del Rosario e della Madonna dell’Addolorata.

Si tratta di statue del 700 che solo qualche anno fa erano state arricchite con nuove vesti ricamate in oro.

Nel caso del furto messo a segno a Montoro, però, il particolare che più inquietava era che ad essere state portate via furono anche le ostie.


Autore: 

You must be logged in to post a comment Login