Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Arcivescovo incita al sesso orale: bufala colossale

Edizione del: 15 marzo 2014

Arcivescovo MartinezSecondo alcuni siti l’Arcivescovo di Granada, Mons. Francisco Javier Martínez, avrebbe incitato al sesso orale: “Donne, praticate il sesso orale a vostro marito ogni volta che ve lo chiede. Ricordatevi che non è peccato se quando lo si fa si pensa a Gesù”,.

Ovviamente una notizia del genere ha subito scatenato i giornalisti che hanno dato spazio alla notizia clamorosa.

Solo che un’accurata navigazione, alla ricerca della fonte primaria, avrebbe fatto capire che si trattava di una bufala.

La fellatio? “Non è peccato se si pensa a Gesù”, parole troppo ardite per essere vere e soprattutto se attribuite all’Arcivescovo di Granada, Mons. Francisco Javier Martínez.

Cio nonostante c’è chi ha spiegato come il Prelato spagnolo non fosse nuovo a certe provocazioni, sottolineando come “sdoganasse il sesso orale facendo tirare un sospiro di sollievo a tanti fedeli”, mentre altri hanno parlato di “Chiesa spagnola nella bufera”.

La bufale è nata da El Jueves, settimanale satirico spagnolo,  in edicola dal 1977, che  già in passato è stato oggetto di polemiche per i suoi contenuti.

La notizia in questione era stata pubblicata nel sito della rivista ben 4 mesi fa.

Nei scorsi giorni è tornata a circolare su diversi siti internazionali, fino ad arrivare in Italia, dove è stata ripresa da molti siti di quotidiani “seri”.


Autore: 

Iscritto all’Ordine dei Giornalisti e al Sindacato Nazionale Critici Cinematografici, prima di approdare a questa redazione (settembre 2013) ha collaborato con altre testate giornalistiche nazionali e toscane, occupandosi oltre che di cinema anche di spettacolo e cronaca.

You must be logged in to post a comment Login