Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Arciv. Tomasi su abusi sessuali

Edizione del: 19 gennaio 2014

Il Vaticano non ha mai ostacolato la giustizia, e la risposta della Santa Sede agli abusi sessuali sui minori è stata articolata: lo ha detto il Nunzio Apostolico Silvano Tomasi a Ginevra, davanti al Comitato delle Nazioni Unite incaricato di vegliare sul rispetto della Convenzione Internazionale sui diritti del fanciullo.

“La Santa Sede si è anche impegnata ad ascoltare con attenzione le vittime di abusi e tener conto dell’impatto che queste situazioni hanno generato sulle vittime di abusi e sulle loro famiglie”, ha tra l’altro aggiunto Monsignor Tomasi, rappresentante permanente del Vaticano alle Nazioni Unite, in un’audizione che non ha precedenti ed è stata ascoltata anche da alcuni rappresentanti delle vittime.

“Quello che vogliamo è creare una cultura nella quale le persone sentano di poter chiedere, chiedere anche protezione, in modo che nessun altro patisca quello che abbiamo subito noi. Non ci sarà giustizia per noi, ma fortunatamente ci sarà giustizia per le generazioni future”.

Monsignor Tomasi ha detto che le Istituzioni della Chiesa collaborano con la giustizia civile e ha richiamato i passi recenti e anche meno recenti contro la piaga degli abusi sessuali e per la protezione dei minori, ma ha anche ricordato che l’adesione alla Convenzione dell’ONU, risalente all’89, fu fatta con riserva.


Autore: 

You must be logged in to post a comment Login