Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Arciv. Parolin tornato a casa

Edizione del: 10 ottobre 2013

L’Arcivescovo Pietro Parolin che dal 15 ottobre sarà Segretario di Stato del Papa, domenica 6 ottobre è tornato a Schiavon (Vicenza), sua città natale, per un abbraccio collettivo dei suoi concittadini

Prima la Messa, poi il bagno di folla con i tanti concittadini che, nonostante la nomina di Papa Francesco alla Segreteria, hanno continuato a chiamarlo “il nostro amico Piero”.

Poi tutti a pranzo assieme, in oltre un migliaio, in una tensostruttura allestita appositamente per il temporaneo ritorno a casa di Mons. Parolin che si è detto “stupito ma anche felice nel rivedere non solo i suoi compaesani ma anche tanto commovente affetto”.

Tra il pubblico anche la mamma di Mons. Parolin che affatto commossa ha auspicato che il figlio “vada d’accordo con Papa Francesco, che lavori bene per il bene di tutti ma che soprattutto resti prete, prete vero”.

L’Arcivescovo Parolin ha svolto il suo Apostolato in giro per il mondo, per lo più in sud America, ma ogni anno ha fatto ritorno a Schiavon per rivedere familiari, amici e andare in vacanza con la madre in montagna cosa che quest’estate non era potuta avvenire – oggi la “riparazione” – perché convocato da Papa Francesco per la nomina alla Segreteria di Stato.


Autore: 

Iscritto all’Ordine dei Giornalisti e al Sindacato Nazionale Critici Cinematografici, prima di approdare a questa redazione (settembre 2013) ha collaborato con altre testate giornalistiche nazionali e toscane, occupandosi oltre che di cinema anche di spettacolo e cronaca.

You must be logged in to post a comment Login