Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Arciv. Michalik: pedofilia colpa genitori

Edizione del: 12 ottobre 2013

Il Presidente della Conferenza Episcopale Polacca, Arcivescovo Jozef Michalik, ha fatto marcia indietro su alcune sue controverse dichiarazioni sulla pedofilia, sostenendo di essere stato equivocato.

Secondo l’Agenzia polacca Pap, l’Arcivescovo avrebbe detto che nei casi di pedofilia dei preti ci sarebbe una corresponsabilità dei genitori delle vittime, perché i figli non riceverebbero il loro affetto e lo cercherebbero altrove.

“Il bambino è sempre innocente, capita che subisce il male, ma di per sé è sempre innocente”, ha precisato il Presidente dei Vescovi polacchi.

Il Portavoce della Conferenza Episcopale, Josef Kloch, ha sottolineato che i Vescovi polacchi non tollerano i casi di abuso sessuale da parte dei preti ai danni di bambini: “Tolleranza zero per la pedofilia”.

Secondo quanto riportato dalla Pap, l’Arcivescovo Michalik avrebbe affermato che la pedofilia nasce a volte “quando il bambino cerca l’amore” che non trova nella propria famiglia.

Secondo l’Arcivescovo, sarebbero a volte i bambini stessi che “finiscono nei guai e trascinano con loro anche altre persone”.

Per impedire queste situazioni, bisognerebbe “aiutare sia i bambini sia le famiglia, affinché diventino più forti”.


Autore: 

You must be logged in to post a comment Login