Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Arciv. Ganswein: notizia falsa Benedetto

Edizione del: 27 agosto 2013

E’ drastica la smentita di S.E. Mons. Georg Gaenswein, da anni il più stretto Collaboratore di Benedetto XVI e già suo Segretario personale, alla notizia diffusa giorni fa dell’Agenzia Cattolica Zenit – ripreso da molti organi di stampa anche internazionali, e commentata negativamente da News Cattoliche  - secondo cui il Papa Emerito avrebbe detto che la rinuncia gli sarebbe stata dettata “da Dio” nel contesto di una sorta di “esperienza mistica”.

“Inventato dall’alfa all’omega: non c’è niente di vero in quell’ articolo”, ha detto il Prefetto della Casa Pontificia.

Mons. Gaenswein parla anche della salute di Ratzinger e della breve visita fatta a Castel Gandolfo domenica scorsa.

“Il Papa emerito sta molto bene – dice -. Era qui per visitare il palazzo perché c’era un piccolo concerto, e poi per fare una bella passeggiata nei giardini e fare la cena lì”.

L’ex Segretario del Pontefice Emerito, che oggi risiede con lui in Vaticano nel Monastero Mater Ecclesiae, non nasconde la nostalgia per i soggiorni estivi trascorsi a Castel Gandolfo.

“Per otto anni, ogni anno, diverse settimane siamo stati qui, sia il Papa sia io sia gli altri: era un’esperienza unica che adesso manca”, afferma l’Arcivescovo.

L’Arcivescovo, cui oggi spetta anche il ruolo di una sorta di trait d’union tra i due Pontefici, dichiara che c’è “un ottimo rapporto fra Papa Benedetto e Papa Francesco: non vorrei essere un muro ma piuttosto un ponte fra il Papa Emerito e il Papa regnante”, aggiunge sorridendo.

Per Gaenswein, inoltre, tra i due Papi “c’è una continuità di sostanza”.

“Certamente ci sono alcuni elementi di stile che sono molto diversi perché sono due caratteri diversi – osserva -. Se si vede un po’ il filo conduttore dei primi mesi del Pontificato di Papa Francesco si vede che è una continuità classica”.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login